fbpx

Gaming e scommesse in Italia: il canale online guida la crescita del mercato del gioco

0 Condivisioni

Il settore del gioco rappresenta un pilastro importante dell’economia italiana, contribuendo con oltre 11 miliardi di euro al reddito fiscale e rappresentando circa l’1% del PIL nazionale, con più di 300.000 persone impiegate. E nonostante la sua dimensione significativa, questo mercato ha dimostrato anche di essere molto resiliente agli shock economici, riuscendo ad assorbire gli effetti della crisi finanziaria. Uno dei motivi principali del suo successo è da attribuire al regolamento italiano, che è considerato una best practice a livello internazionale e che ha dato vita a un sistema di licenze sempre più stringente nel tempo, con normative allineate, se non addirittura più restrittive, rispetto a quelle europee.

Il valore del mercato del gioco italiano e le prospettive di crescita

A conferma di questa situazione positiva, Bain & Company ha pubblicato una nuova analisi sull’industria del gioco italiana, rivelando che il settore nel nostro Paese vale oggi circa 14 miliardi di euro, relativi alle scommesse e al gaming. L’Italia arriva poi a 20 miliardi se se includono le lotterie e il bingo. Il mercato del gioco nel Bel Paese, che continua a crescere anche grazie al traino della rivoluzione online, ricopre ad oggi il 30% della spesa, dietro soltanto al Regno Unito e alle nazioni scandinave che registrano una compenetrazione del gaming nel tessuto economico del 70/80%. Secondo le analisi, il retail continuerà comunque ad avere un ruolo centrale, come dimostrato anche dalle performance di business successive al rallentamento registrato nel 2020.

L’impatto dei bonus sulle piattaforme di gioco online in Italia

In questo contesto di potenziale crescita del mercato del gioco online in Italia, i bonus offerti dagli operatori per giocare sulle loro piattaforme sul web potrebbero avere un impatto significativo. I bonus con free spin gratis rappresentano una delle promozioni dei migliori bookmaker e l’offerta per i giocatori di provare le loro slot machine e altri giochi senza dover necessariamente effettuare un deposito iniziale. Secondo l’analisi di Bain & Company, nei prossimi anni si prevede infatti un’evoluzione del consumatore, che sarà sempre più orientato verso il gioco digitale e multicanale. A conferma di ciò, i due terzi degli appassionati affermano di aver già provato la versione online del proprio gioco per casinò fisico preferito, mentre più della metà di coloro che non l’hanno ancora fatto dichiara di volerlo testare.

gaming
Foto: Unsplash

Il canale online guida la crescita delle scommesse e del gaming

Per quanto riguarda il settore delle scommesse, che rappresenta circa il 20% del mercato del gioco in Italia e coinvolge principalmente giocatori omnicanale (quasi la metà dei giocatori), si prevede un aumento guidato dal canale online che è in forte crescita (al 10%). In questo modo, il betting in Italia si avvicinerà ai livelli di penetrazione digitale dei mercati più evoluti come il Regno Unito e il Nord Europa. La ricerca evidenzia inoltre come il segmento gaming, che rappresenta la maggioranza del comparto del gioco italiano con circa 10 milioni di utenti attivi, sia ancora principalmente orientato verso il retail, con il 70% degli appassionati che preferisce questo canale. Tuttavia, sebbene lo sviluppo del digitale sia ancora molto distante dai mercati internazionali più maturi, l’innovazione del prodotto, con l’ampliamento di contenuti e piattaforme, potrebbe attrarre sempre più giocatori multicanale, con una previsione di crescita fino a 1 su 5 nei prossimi anni.

0 Condivisioni
Optimized by Optimole