fbpx

L’avanzata delle Smart Technologies nella nuova rivoluzione digitale

smart technologies
0 Condivisioni

Nel mondo del lavoro come nel tempo libero, tanto nello spazio pubblico quanto in quello privato, le Smart Technologies si prendono la scena e fanno da traino alla rivoluzione digitale, anzi a quella che gli esperti hanno già ribattezzato Quarta Rivoluzione Industriale.

Cerchiamo però di capire innanzitutto quali e cosa sono queste Smart Technologies. Si tratta di sistemi digitali innovativi che possono essere distinti in due grandi macroaree: l’Information Technology, che al suo interno include l’Internet of Things, l’Analytics e il Cloud Manufacturing, e poi l’Operational Technologies, ovvero tutto quello che è automatizzazione avanzata o Human Machine Interface.

L’esperienza del gaming

Tra i settori che possono vantare una più spiccata vocazione alla tecnologia e al digitale, il gaming occupa una posizione di primissimo piano. Qui l’ultima frontiera è quella del mobile gaming, con piattaforme di gioco online create su misura per i cellulari e per una connettività di tipo nuovo, agile, smart e veloce. L’altra grande novità è il tentativo di abbinare questa dimensione online a un ritorno del terrestre e del tradizionale, in quel modello che viene definito onlife. “Tra fisico e digitale, d’ora in poi si gioca ‘onlife’, abbiamo tutti tastato con mano i benefici dell’integrazione tra fisico e online, la strada è spianata, indietro non si torna – ha spiegato il Chief Technology Officer di Snaitech, Morgan Ricciardi – Oggi all’interno delle nostre agenzie i clienti trovano la socialità e l’interazione tipica dei luoghi fisici, ma anche la comodità e la velocità dei device tecnologici”.

Le ultime novità del mercato

Ma a proposito di Smart Technologies è impossibile non parlare dell’ultimo Ces Unveiled, andato in scena a Las Vegas ai primi di gennaio. Le ultime proposte vanno dal medical care (come il wc che grazie ad un sensore analizza le urine direttamente da casa), allo studio (che grazie alla penna smart Nuwa sarà capace di digitalizzare gli appunti e i post in tempo reale) o all’interpretariato (è stata lanciata infatti Timekettle, la cuffia che traduce in diretta oltre 40 lingue diverse).

“Le cuffie sono molto utili per viaggiare, per business, ma anche per le scuole o per le cliniche quando accolgono un paziente straniero – ha spiegato Alex Sheng Qin della start up cinese Shenzen Timekettle – Timekettle è la prima cuffia con traduzione simultanea al mondo”. Un mondo che sembra già piombato nel futuro. E il merito è tutto delle Smart Technologies.

0 Condivisioni
Optimized by Optimole